Home Articoli archiviati
Articoli archiviati
Antares: incontri di formazione tecnica a Bologna Stampa E-mail
Notizie - Ultime
Scritto da Amministratore   

San Lazzalogo antaresro di Savena (Bologna), Febbraio 2012

AN.T.A.RES srl ha il piacere di informarLa che saranno organizzati degli incontri tecnici che si terranno a Villanova di Castenaso (Bo) e a Bologna nei mesi di Aprile, Maggio, Giugno e Luglio.
Gli incontri avranno una durata di circa 6 ore: inizio ore 9, chiusura intorno alle 17,30.
Ogni incontro avrà un costo di € 135,00 IVA esclusa, l’incontro del 6-7 Luglio di € 230,00 IVA esclusa.
è previsto un numero chiuso di 25 partecipanti ad incontro.
La quota di partecipazione include le dispense relative all’incontro tecnico, l’attestato di partecipazione ed il pranzo a buffet.
Qualora fosse interessata/o La preghiamo di inviare il modulo di prenotazione allegato alla segreteria corsi di AN.T.A.RES srl al numero di fax 051 6259807 oppure via e-mail ad info@antaresrestauro.it indicando l’incontro/i ai quali intende partecipare.

Scarica il programma e il modello di adesione

PROGRAMMA

Venerdì 13 Aprile

Il tensionamento dei dipinti su tela

Docente: Franco del Zotto

Il ruolo del telaio quale strumento di conservazione preventiva, il tensionamento dei dipinti su tela, innovativi modelli e meccanismi con supporti flottanti ad autoespansione e autoadattativi, sistemi di protezione del retro, così come nuovi sistemi di risanamento e riutilizzo di telai originali sono gli argomenti di questo nuovo incontro. Nella sessione pratica verranno presentati modelli e meccanismi.


 

Venerdì 20 Aprile

I materiali sintetici negli interventi strutturali sui dipinti su tela

Docente: Matteo Rossi Doria

I restauratori verranno guidati lungo un percorso critico sulle operazioni quotidiane come la scelta del consolidante e del solvente, la tecnica di risanamento delle lacerazioni e mancanze, così come la metodologia di rinforzo strutturale o foderatura. Alla luce di recenti studi e ricerche, verranno illustrate varie tecniche di intervento.

I partecipanti saranno coinvolti sia nella preparazione di supporti che nell’uso ragionato del Beva 371 e del Plextol B500.


 

Venerdì 11 Maggio

Il consolidamento dei materiali lapidei: l’uso rivisitato di metodi tradizionali

Docente: Mauro Matteini

Verranno illustrati, in un’ottica innovativa, i tradizionali metodi di consolidamento e potezione dei materiali lapidei basati sull’uso dell’idrossido di bario, dell’ossalato di ammonio e dei fosfati di ammonio. Le potenzialità di questi metodi verranno messi a confronto con i più comuni formulati consolidanti.


 

Venerdì 18 Maggio

La rielaborazione di immagini multispettrali

Docente: Davide Bussolari

L’elaborazione di immagini: fotoritocco, correzione di difetti, gestione del colore, realizzazione di immagini in bianco e nero, cenni di restauro virtuale. La parte pratica sarà condotta su analisi in fluorescenza, ultravioletta, riflettografia infrarossa, macrofotografia e luce radente. I partecipanti saranno in grado di corredare la relazione di restauro con una documentazione efficace e corretta.


 

Venerdì 25 Maggio

Dispersioni acquose di nano particelle di silice

Docenti: Corrado Pedelì, Bruno Roberto Bruni, Maurizio Sansoni, Michela Berzioli

L’incontro a più voci consentirà ai partecipanti di conoscere tutte le potenzialità delle nano silici idonee al consolidamento superficiale, fissaggio, riadesione e stuccatura di materiali lapidei, dipinti murali, cotto e intonaci. La giornata si articolerà in un percorso teorico ed applicativo con l’illustrazione di casi, così come prove pratiche di preparazione e utilizzo.


 

Venerdì 8 Giugno

Preparazioni e utilizzi dei gel rigidi di Agar

Docenti: Erminio Signorini, Michela Berzioli

L’applicabilità dell’Agar (polisaccaride in grado di formare gel rigidi termoreversibili adatti per puliture controllate e interventi strutturali) su policromie, materiali lapidei, come gessi e marmi, stucchi, carta e legno.

Si prepareranno gel e seguirà l’applicazione su casi rappresentativi anche portati da partecipanti.


 

Venerdì 15 Giugno

I materiali in ferro, rame e leghe: dal degrado al restauro

Docenti: Sveta Gennai, Chiara Valcepina

L’incontro tratterà il restauro dei materiali metallici impiegati in campo monumentale.
Si affronteranno nello specifico metodologie e metodi di intervento attraverso l’illustrazione di casi esemplificativi e una parte pratica di riconoscimento delle tipologie di degrado e preparazione di prodotti per la pulitura.


 

Venerdì 6 Luglio - Sabato 7 Luglio

La stabilizzazione chimica di supporti cartacei con gel rigidi di Gellano

Docenti: Simonetta Iannuccelli, Clelia Isca, Silvia Sotgiu

Interventi a umido: innovazione nei trattamenti deacidificanti e ossidoriducenti, di carte antiche e moderne, con applicazione di soluzioni addensate con gel rigidi di Gellano, nel pieno rispetto dei supporti. I partecipanti saranno direttamente coinvolti nell’attività pratica.

I partecipanti sono invitati a portare opere a stampa con macchie di foxing, fortemente acide e ossidate.

Alcuni cenni sui docenti:

Davide Bussolari: laureato presso l’Università di Bologna; dagli anni ’90 si occupa di analisi diagnostiche dei Beni Culturali. Ha esaminato opere di insigni maestri quali Cimabue, Piero della Francesca, il Mantegna, il Guercino, Monet, Renoir ed altri. Ha svolto docenze presso il Museo Egizio del Cairo, il Museo Nazionale di Belgrado ed altri.
Silvia Sotgiu: laureata ’in Conservazione dei Beni Culturali’ presso l’Università degli studi della Tuscia e diplomata alla ’Scuola Europea di conservazione e restauro del libro’ Spoleto; dal 1999 restauratrice del Laboratorio di restauro ICPAL - Roma.
Simonetta Iannuccelli: diplomata presso la ’Scuola di conservazione e restauro di beni librari’ dell’ICPL; dal 1999 restauratrice del Laboratorio di restauro ICPAL- Roma.
Clelia Isca: laureata in Scienze per i beni Culturali presso l’Università degli Studi di Parma; dal 2010 collabora con l’ICPAL di Roma nell’ambito del progetto di ricerca ’Caratterizzazione di gel rigidi polisaccaridici per il trattamento di opere cartacee.
Franco del Zotto: restauratore e docente. Conduce attività di ricerca per lo studio, progettazione e realizzazione di nuove tecnologie nel campo della conservazione, autore di numerose pubblicazioni ed articoli.
Sveta Gennai e Chiara Valcepina: laureate in Tecnologie per il Restauro e la Conservazione di Beni Culturali presso l’Università della Tuscia; diplomate presso l’OPD di Firenze con specializzazione in bronzi e armi antiche. Hanno eseguito importanti restauri di monumenti metallici di artisti quali Donatello, Ghiberti ed altri.
Mauro Matteini: già Direttore dell’Istituto del CNR-ICVBC di Firenze, Milano e Roma nel 2002-2007, fondatore e direttore dei Laboratori Scientifici dell’OPD dal 1975 a 2002, è autore di numerose pubblicazioni. Attualmente è consulente in importanti progetti di ricerca e restauro in collaborazione con Università e Istituzioni.
Corrado Pedelì: restauratore e docente, svolge attività di ricerca su prodotti per il restauro nonchè progettazione e direzione di interventi di restauro presso la Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali della Regione Autonoma della Valle d’Aosta. è autore di diverse pubblicazioni.
Bruno Roberto Bruni: restauratore, docente e direttore tecnico. Ha condotto e diretto innumerevoli e importanti interventi di restauro di opere di autori quali Gentile da Fabriano, il Perugino, Giotto, il Guercino, Annibale Carracci, Luca Signorelli, Piero della Francesca, Raffaello, Pinturicchio. è autore di numerose pubblicazioni.
Maurizio Sansoni:chimico, responsabile tecnico di AN.T.A.RES srl.
Michela Berzioli: laureata in Scienze per i beni culturali, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Scienze Chimiche presso l’Università degli studi di Parma nel 2011; autrice di numerose pubblicazioni ed articoli.
Erminio Signorini: restauratore, docente e Presidente del Cesmar7. Contribuisce alla diffusione dei metodi innovativi sulla pulitura delle opere policrome mobili.
Matteo Rossi Doria: restauratore e docente. Restaura supporti tessili con l’applicazione ragionata di metodi tradizionali e innovativi che prevedono l’uso di resine sintetiche e nelle operazioni di consolidamento dei supporti e degli strati pittorici.

 

Novità

affresco_acqui_16.jpg

Visite

mod_vvisit_counterOggi847
mod_vvisit_counterIeri1995
mod_vvisit_counterQuesta settim.4737
mod_vvisit_counterSettim. Preced.16266
mod_vvisit_counterQuesto Mese39375
mod_vvisit_counterMese Preced.55048
mod_vvisit_counterTotale visite6517556

Online : 25
Today: Nov 20, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information