Google new 2018

   
 

Silvia Fini abita ed opera a Bologna. E' iscritta al Ruolo Periti Esperti di Antiquariato presso la Camera di Commercio in Bologna all'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice presso il Tribunale di Bologna.

 

Ringrazio caldamente la dott.ssa Fini Silvia che ha collaborato con professionalità ed amicizia fornendo il suo prezioso contributo per il servizio di consulenze del nostro sito.

Per i suoi impegni di lavoro questa collaborazione oggi si interrompe nella speranza che continui sotto altre forme.

Alcune delle numerose consulenze fornite dalla dott.ssa Fini rimangono comunque presenti sul nostro sito nella forma " Consulenze Archiviate", che comunque rimangono sempre valide per un consulto e approfondimento.

Il Servizio di Consulenza, continua grazie all'Antiquario KATIA LOI che  prendendo il testimone dalla dott.ssa Fini, curerà il nuovo spazio "L'esperto Risponde"

Home Consulenze archiviate Cassettone Genovese Luigi XVI
Consulenze archiviate
Cassettone Genovese Luigi XVI Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze Antiquariali
Scritto da Silvia Fini   


  • Domanda
  • Gentilissima Silvia Fini
  • ho ereditato questo canterano.
  • Mi è stato descritto come mobile di provenienza Genovese Luigi XIV gli interni sono tutti in pioppo e tutto placcato e marchettato in noce nazionale particolari sono le colonnine laterali con la lavorazione a spina pesce le  misure sono: h 104 L 125 L 58
  • Volevo chiedervi il valore di questo mobile è se corrisponde a quanto descritto ed eventualmente altre vostre notizie.
  • Vi ringrazio sin d ora per il vostro pregevole aiuto.
  • Cordialità, Ruggiero


  • Risposta
  • Egr. sig. Ruggiero,
  • si tratta di un delizioso cassettone (il canterano e un tipo piu vecchio di como , tipicamente seicentesco) genovese, legato strettamente al gusto francese, in stile Luigi XVI, quindi  costruito alla fine del Settecento. 
  • Molto bella ed originale la struttura a quattro cassetti di cui i primi due separati, sormontati da un alzatina con altri tre cassetti.
  • Le caratteristiche tipiche del Luigi XVI che si possono riscontrare in questo pezzo, sono numerose: le maniglie e le bocchette sono in bronzo di forma rotonda, la schiena e montata con assi verticali, gli incastri dei cassetti sono a "coda di rondine", anche l'utilizzo del noce a spina di pesce sui fianchi e le filettature larghe che adornano bordi dei pannelli sono semplici ma eleganti, come in uso nei mobili Neoclassici.
  • Non si tratta comunque del solito mobile Luigi XVI italiano, ma forse per la zona di appartenenza, risente fortemente dell'influenza francese, soprattutto nell'impiego del noce chiaro senza forti contrasti, il piede non proprio squadrato (a piramide rovesciata) ma leggermente arcuato e la bombatura sul fronte.
  • Negli ultimi tempi, il mobile Neoclassico e soprattutto il Luigi XVI, ha riscontrato numerosi successi ed e molto richiesto sul mercato antiquario. 
  • Il valore di un mobile di questo tipo puo raggiungere anche i 13.000 Euro.
  • Cordiali saluti, Silvia Fini

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi46
mod_vvisit_counterIeri1933
mod_vvisit_counterQuesta settim.3806
mod_vvisit_counterSettim. Preced.12246
mod_vvisit_counterQuesto Mese39413
mod_vvisit_counterMese Preced.54083
mod_vvisit_counterTotale visite6462546

Online : 20
Today: Ott 23, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information