Google new 2018

   
 

Silvia Fini abita ed opera a Bologna. E' iscritta al Ruolo Periti Esperti di Antiquariato presso la Camera di Commercio in Bologna all'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice presso il Tribunale di Bologna.

 

Ringrazio caldamente la dott.ssa Fini Silvia che ha collaborato con professionalità ed amicizia fornendo il suo prezioso contributo per il servizio di consulenze del nostro sito.

Per i suoi impegni di lavoro questa collaborazione oggi si interrompe nella speranza che continui sotto altre forme.

Alcune delle numerose consulenze fornite dalla dott.ssa Fini rimangono comunque presenti sul nostro sito nella forma " Consulenze Archiviate", che comunque rimangono sempre valide per un consulto e approfondimento.

Il Servizio di Consulenza, continua grazie all'Antiquario KATIA LOI che  prendendo il testimone dalla dott.ssa Fini, curer√† il nuovo spazio "L'esperto Risponde"

Home Consulenze archiviate Scrittoio e poltrona in stile eccletico
Consulenze archiviate
Scrittoio e poltrona in stile eccletico Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze Antiquariali
Scritto da Silvia Fini   

 

Domanda

Buongiorno
come descritto nel sito Il Restauro del mobile Antico, le chiederei cortesemente un parere sullo scrittoio ed eventualmente sulla sedia che potra vedere nella foto allegata.
lo scrittoio e impiallacciato in noce (impiallicciatura sottile), la struttura e completamente in ciliegio, compresi gli interni dei cassetti. misura 100x57 h 73.
Entrambe sono da restaurare e lo scrttoio mi e stato venduto come Luigi Filippo seconda meta 800.
La ringrazio anticipatamente, Fabio


Risposta

Egr. sig. Fabio,
si tratta indubbiamente di uno scrittoio e di una sedia in stile Eclettico, quindi della seconda meta dell'800. Lo stile Luigi Filippo o Albertino (se si tratta di un mobile italiano), appartiene invece al periodo che va dal 1830 al 1848. E molto strana la struttura in ciliegio: in genere anche per dare maggiore leggerezza al mobile, gli interni sono in legni poveri e non cosi pregiati come il ciliegio. Comunque tutto e possibile e si tratta indubbiamente di due oggetti carini sia come fattura che per le ridotte dimensioni. Hanno indubbiamente bisogno di un restauro conservativo (specialmente lo scittoio) per ravvivare la patina del legno, ma non un intervento pesante.
Il loro valore complessivo, in queste condizioni, si aggira attorno ai 1.000 Euro.

Cordiali saluti,  Silvia Fini

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi1378
mod_vvisit_counterIeri1636
mod_vvisit_counterQuesta settim.11581
mod_vvisit_counterSettim. Preced.12421
mod_vvisit_counterQuesto Mese26008
mod_vvisit_counterMese Preced.51411
mod_vvisit_counterTotale visite6395058

Online : 36
Today: Set 15, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information