Google new 2018

   
 

Silvia Fini abita ed opera a Bologna. E' iscritta al Ruolo Periti Esperti di Antiquariato presso la Camera di Commercio in Bologna all'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice presso il Tribunale di Bologna.

 

Ringrazio caldamente la dott.ssa Fini Silvia che ha collaborato con professionalità ed amicizia fornendo il suo prezioso contributo per il servizio di consulenze del nostro sito.

Per i suoi impegni di lavoro questa collaborazione oggi si interrompe nella speranza che continui sotto altre forme.

Alcune delle numerose consulenze fornite dalla dott.ssa Fini rimangono comunque presenti sul nostro sito nella forma " Consulenze Archiviate", che comunque rimangono sempre valide per un consulto e approfondimento.

Il Servizio di Consulenza, continua grazie all'Antiquario KATIA LOI che  prendendo il testimone dalla dott.ssa Fini, curerà il nuovo spazio "L'esperto Risponde"

Home Consulenze archiviate Secretaire tardo Ottocento
Consulenze archiviate
Secretaire tardo Ottocento Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze Antiquariali
Scritto da Silvia Fini   

 Secretaire prima del restauro

Richiesta

Salve, complimenti per il sito, vorrei chiedere una valutazione del secretaire che ho acquistato, a caro prezzo, e che dovo accingermi a restaurare, dovrebbe essere un esemplare piemontese o francese del periodo Carlo X. Le misure sono altezza 150 larghezza 95 profondità 38 circa. Le invio alcune foto. Grazie

Risposta

Caro signore, il suo secretaire e ridotto piuttosto male e spero che il restauro venga fatto nel modo migliore. Si tratta comunque di un esemplare della seconda meta dell'800, in stile Eclettico. La spiccata caratteristica che distingue i mobili Carlo X, e l'impiego di legni chiari (acero, mogano chiaro, betulla), intarsiati in legni molto scuri (ebano, amaranto, mogano scuro) creando effetti di contrasto molto eleganti e raffinatissimi. Nei secretaire in modo particolare, essendo mobili borghesi, gli interni del periodo Carlo X, sono quasi sempre impreziositi da filettature, colonne, intarsi e motivi architettonici. Il cassetto posto in alto, inoltre, e spesso stondato (a "cappuccino") e non squadrato come il suo. Comunque per quanto riguarda la provenienza, propendo per un mobile di fattura piemontese: i piedi a "cipolla" e la struttura in abete non sono tipici dei mobili francesi di questo periodo. L influenza francese e comunque chiarissima nell'impiallacciatura in piuma di mogano a "fiamme simmetriche" e nella forma dello scarabattolo: scompartimenti a giorno nella parte superiore, segrete laterali a molla, cassettini con pomelli in bronzo. Per quanto riguarda il suo valore, in queste condizioni direi 2.000 Euro, dopo un buon restauro, 2.500 Euro.

 Secretaire dopo il restauro

Risposta successiva al Restauro

Egr. sig. Stefano,da alcuni giorni collaboro anche col sito "il restauro del mobile antico" e ho gia dato un parere sul suo secreraire che e stata pubblicata in questi giorni. Complimenti comunque per come lo ha restaurato...era ridotto piuttosto male nell'impiallacciatura. Insisto, vedendo anche la foto della schiena che prima non avevo, per ribadire che questo mobile non e Carlo X ma e piu tardo 800. Comunque ha una bella fiamma in piuma di mogano...forse nell'interno della calatoia aveva una fodera in pelle che le consiglio di ripristinare (se non l'ha gia fatto)...ma nel complesso e gradevole. Valore 2.500 - 3.000 Euro.

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi46
mod_vvisit_counterIeri1736
mod_vvisit_counterQuesta settim.5369
mod_vvisit_counterSettim. Preced.11996
mod_vvisit_counterQuesto Mese31792
mod_vvisit_counterMese Preced.51411
mod_vvisit_counterTotale visite6400842

Online : 19
Today: Set 19, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information