Google new 2018

piano_2005_27c

Consulenza a cura di Stefano Rogledi

tecnico-accordatore e restauratore.

Invia la tua richiesta di consulenza

Tutti i servizi sono gratuiti

Si avverte che a fronte delle numerose richieste che pervengono, può accadere che non sia possibile dare risposta a tutte.

Ci scusiamo in anticipo.


Stefano Rogledi è anche l'autore de "La storia del Pianoforte"

Home Consulenza Pianoforti Pianoforte G. Mola inutilizzato
Consulenza Pianoforti
Pianoforte G. Mola inutilizzato Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze per il Pianoforte
Scritto da Stefano Rogledi   

Domanda

Egr. Maestro,

Mi capita questo: giorni fà un amico mi ha offerto un pianoforte del quale sua moglie vuole disfarsene per motivi di spazio. Si tratta di :

G.Mola Torino verticale di colore nero lucido. La fabbricazione risale agli anni 1950 (i suoi genitori lo acquistarono nuovo). Mi chiedo se √® il caso di spendere 1.000‚ā¨ per questo strumento (pi√Ļ trasporto e accordatura). Nello sua famiglia non √® stato mai suonato ma trattato solo come un mobile da rispettare. Per quanto lei conosce di questa azienda, la sua meccanica √® realizzata in maniera affidabile? E' pensabile che si presti ad essere accordato con buoni risultati? Infine qual'√® il suo giudizio sulla G.Mola degli anni 1950? Da quanto ho letto su una sua consulenza per un esemplare di fine '800 mi sembra che sia stata un'azienda che puntava pi√Ļ sulla quantit√† che la qualit√†.

Mi illumini la prego.Grazie.

G.Masala

Risposta

Gentile Gianfranco,

personalmente non prenderei in considerazione questo strumento, anche se bisogna valutare in primis l'utilizzo che ne verrebbe fatto.

Se servisse come strumento da "primo approccio" per uno studente, direi poi assolutamente no. I motivi li spiego in altre consulenze relative a pianoforti per lo studio ( non identificabili come pianoforti in stato di "semi- incoscienza"..anzi tutto il contrario).

Come strumento da amatore il discorso differisce di poco.

Pongo una domanda: perch√® spendere per uno strumento che forse pu√≤ dare ben poco e, fatto pi√Ļ importante, in caso di vendita non varrebbe i soldi spesi? Al costo d'acquisto infatti bisogna sommare il trasporto, l'accordatura o accordature (se non √® stato ben mantenuto negli

anni..) e sicuramente

un minimo di intervento tecnico di revisione per non incappare in malfunzionamenti futuri.

A tal proposito bisogna ricordare che se UNO STRUMENTO è RIMASTO IMMOBILIZZATO PER DECENNI E MAI REGOLARMENTE MANTENUTO mostrerà ben presto malumori e guai meccanici dal momento in cui riprenderà a "lavorare". L'accordatura in casi simili è sempre l'ultimo aspetto da valutare.

Cordiali saluti.

Stefano Rogledi  

 

Vuoi una stima o una valutazione del tuo Pianoforte??

Per questo servizio si prega di allegare alla richiesta immagini della parte interna (meccanica, martelli,caviglie di accordatura) dello strumento, annotando se possibile il numero di matricola ove non evidente in foto. Una fotografia della parte esterna in generale e dei tasti è ugualmente gradita.


Vuoi conoscere l'anno di fabbricazione del tuo Pianoforte??

Questo servizio si rivolge a quanti desiderano conoscere l'anno di fabbricazione di un Pianoforte. Per poter effettuare tale ricerca è necessario indicare in modo preciso la marca (comprese eventuali iscrizioni riguardanti la città sede della fabbrica o altro), e il numero di matricola dello strumento (in genere riportato nella parte interna superiore, impresso sul telaio di ghisa vicino alle caviglie di accordatura, oppure sui fianchi interni sempre nella parte superiore).

ES: "C.BECHSTEIN", Berlin, n¬į 94573

Invia la tua richiesta di consulenza

Visite

mod_vvisit_counterOggi1693
mod_vvisit_counterIeri1860
mod_vvisit_counterQuesta settim.7161
mod_vvisit_counterSettim. Preced.12958
mod_vvisit_counterQuesto Mese28685
mod_vvisit_counterMese Preced.54083
mod_vvisit_counterTotale visite6451818

Online : 21
Today: Ott 16, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information