Google new 2018

piano_2005_27c

Consulenza a cura di Stefano Rogledi

tecnico-accordatore e restauratore.

Invia la tua richiesta di consulenza

Tutti i servizi sono gratuiti

Si avverte che a fronte delle numerose richieste che pervengono, può accadere che non sia possibile dare risposta a tutte.

Ci scusiamo in anticipo.


Stefano Rogledi è anche l'autore de "La storia del Pianoforte"

Home Consulenza Pianoforti Pianoforte Pleyel
Consulenza Pianoforti
Pianoforte Pleyel Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze per il Pianoforte
Scritto da Stefano Rogledi   

Domanda

Gent.mo maestro,


Da tempo sono alla ricerca di uno strumento storico da far restaurare.

Mi è stato proposto un pianoforte verticale marca Pleyel mat. 70096.

Ho ricevuto diverse foto dello strumento (la risoluzione purtroppo non è ottimale, probabilmente sono state scattate con un telefonino).

Ho pensato di chiedere il suo aiuto in quanto alcune di queste immagini mi hanno lasciano perplesso: non essendo un addetto ai lavori ho paura che il pianoforte sia stato smontato barbaramente e che abbia subito degli interventi maldestri (mi pare di vedere qualche vite troppo lucente e ciò mi insospettisce, mi chiedo come abbia fatto questa persona ad estrarre certe parti del piano etc. etc. …).

Può dirmi qualcosa su questo strumento? Varrebbe la pena intraprendere un intervento di restauro e, in caso affermativo, quali sarebbero le azioni da compiere?

La saluto ringraziandola anticipatamente.


Francesco

Risposta

Gentile Francesco,

la domanda essenziale da porsi è la seguente: si vuole uno strumento musicale o un oggetto puramente decorativo da ammirare solamente?
Lo strumento da lei mostratomi è dell'anno 1878.

A mio avviso non conviene prendere nemmeno in considerazione alcuna spesa per questo oggetto, nonostante l'importanza della marca e l'aspetto raffinato del mobile.

Tecnicamente non può dare nulla, nemmeno a fronte di un restauro integrale.

Quindi io supererei il problema della vite luccicante ecc.... Il discorso, a mio modo di vedere naturalmente, si basa purtroppo sul nulla, essendo altri i pianoforti interessanti da ricercare ed eventualmente restaurare (a regola d'arte).

Cordiali saluti,

Stefano Rogledi

 

Vuoi una stima o una valutazione del tuo Pianoforte??

Per questo servizio si prega di allegare alla richiesta immagini della parte interna (meccanica, martelli,caviglie di accordatura) dello strumento, annotando se possibile il numero di matricola ove non evidente in foto. Una fotografia della parte esterna in generale e dei tasti è ugualmente gradita.


Vuoi conoscere l'anno di fabbricazione del tuo Pianoforte??

Questo servizio si rivolge a quanti desiderano conoscere l'anno di fabbricazione di un Pianoforte. Per poter effettuare tale ricerca è necessario indicare in modo preciso la marca (comprese eventuali iscrizioni riguardanti la città sede della fabbrica o altro), e il numero di matricola dello strumento (in genere riportato nella parte interna superiore, impresso sul telaio di ghisa vicino alle caviglie di accordatura, oppure sui fianchi interni sempre nella parte superiore).

ES: "C.BECHSTEIN", Berlin, n° 94573

Invia la tua richiesta di consulenza

Visite

mod_vvisit_counterOggi829
mod_vvisit_counterIeri1995
mod_vvisit_counterQuesta settim.4719
mod_vvisit_counterSettim. Preced.16266
mod_vvisit_counterQuesto Mese39357
mod_vvisit_counterMese Preced.55048
mod_vvisit_counterTotale visite6517538

Online : 16
Today: Nov 20, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information