Google new 2018

piano_2005_27c

Consulenza a cura di Stefano Rogledi

tecnico-accordatore e restauratore.

Invia la tua richiesta di consulenza

Tutti i servizi sono gratuiti

Si avverte che a fronte delle numerose richieste che pervengono, può accadere che non sia possibile dare risposta a tutte.

Ci scusiamo in anticipo.


Stefano Rogledi è anche l'autore de "La storia del Pianoforte"

Home Consulenza Pianoforti Fortepiano Seuffert & Seidler
Consulenza Pianoforti
Fortepiano Seuffert & Seidler Stampa E-mail
Consulenze - Consulenze per il Pianoforte
Scritto da Stefano Rogledi   

Domanda

Gentili signori,
possiedo un fortepiano di SEUFFERT & SEIDLER in Wien 1810 - 1820.
Ciò si legge chiaramente sia nel frontalino sopra la tastiera che nel marchio a fuoco all'interno.
E integro in tutte le sue parti ma necessita di restauro e accordatura.
Sarei interessata a un preventivo per il lavoro da effettuare e ad una valutazione dello strumento.
Allego alcune foto dello strumento.
 

Cordiali saluti.
 Ludovica

 

Risposta

Gentile signora Ludovica,
il bel fortepiano in oggetto risale con molta probabilità agli anni 1820-30.
Franz Martin Seuffert fu allievo nientemeno che di Anton Walter, costruttore viennese di pregiatissimi e acclamati fortepiani. Tra i clienti di quest'ultimo figurano i nomi dei maggiori compositori di quel periodo.
Il figlio di Franz Martin diede vita alla "fabbrica" "Sueffert Sohn & Seidler" (in qualche caso è indicato in questo modo).

 

Le strade praticabili per restaurare questo pregevole strumento (cosa a mio parere doverosa trattandosi di una rarità) sono due: la prima riveste carattere di restauro conservativo, cercando di salvare tutto  il possibile, ottimizzando la funzionalità nel miglior modo possibile. La seconda (che io sconsiglio
certamente) è quella di sostituire tutti i componenti, quali caviglie, corde e forse (ma dovrei vedere la meccanica) i martelli e altri componenti della stessa.
In entrambi i casi si rende necessario un restauro della parte lignea esterna.
Una raccomandazione: tutti i lavori devono assolutamente essere rispettosi della tipologia dello strumento,
pena il totale annullamento del valore storico e commerciale, che a restauro filologico ultimato, è cospicuo.

 

 

Vuoi una stima o una valutazione del tuo Pianoforte??

Per questo servizio si prega di allegare alla richiesta immagini della parte interna (meccanica, martelli,caviglie di accordatura) dello strumento, annotando se possibile il numero di matricola ove non evidente in foto. Una fotografia della parte esterna in generale e dei tasti è ugualmente gradita.


Vuoi conoscere l'anno di fabbricazione del tuo Pianoforte??

Questo servizio si rivolge a quanti desiderano conoscere l'anno di fabbricazione di un Pianoforte. Per poter effettuare tale ricerca è necessario indicare in modo preciso la marca (comprese eventuali iscrizioni riguardanti la città sede della fabbrica o altro), e il numero di matricola dello strumento (in genere riportato nella parte interna superiore, impresso sul telaio di ghisa vicino alle caviglie di accordatura, oppure sui fianchi interni sempre nella parte superiore).

ES: "C.BECHSTEIN", Berlin, n° 94573

Invia la tua richiesta di consulenza

Visite

mod_vvisit_counterOggi725
mod_vvisit_counterIeri2676
mod_vvisit_counterQuesta settim.14907
mod_vvisit_counterSettim. Preced.12906
mod_vvisit_counterQuesto Mese33279
mod_vvisit_counterMese Preced.55048
mod_vvisit_counterTotale visite6511460

Online : 35
Today: Nov 17, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information