New Page 2
logo_artanda

Galleria Artanda

di Carmelina Barbato

Acqui Terme, Via alla Bollente,11

Tel. 0144-325479 Cell. 380-2922098

email:carmelina@carmelinabarbato.it

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitĂ  alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
Home Galleria Artanda Gli Eventi del 2010 Personale di Martha Nieuwenhujs
Gli Eventi del 2010
Personale di Martha Nieuwenhujs Stampa E-mail
Galleria Artanda - Eventi della Galleria 2010
Scritto da Galleria Artanda   
artandaeventi_2010_02

Si inaugurerà sabato 22 maggio alle ore 17.30 presso i locali della Galleria Artanda di Acqui Terme la personale di MARTHA NIEUWENHUIJS “Tra eros e logos” con il patrocinio del Comune di Acqui Terme e presentazione critica di Vincenzo Ampolo.
Alla Galleria Artanda MARTHA NIEUWENHUIJS presenterà una serie di opere pittoriche Tra eros e logos, “una produzione originale facilmente riconoscibile perchè legata al sentire dell’artista, tra felicità e sofferenza, tra narrazione, quotidianità, travaglio, poesia e sogno”.

La mostra sarà visitabile fino a sabato 19 giugno con apertura dal martedì al sabato dalle
16.30 alle 19.30 e la domenica su appuntamento (tel. 0144.325479).


All’inaugurazione sarà presente l’artista. Catalogo in galleria.
Dalle ore 18.30 buffet presso l’Enoteca Regionale di Acqui Terme in Piazza Levi 7.

Breve biografia:

MARTHA NIEUWENHUIJS è nata ad Amsterdam nel 1946. La sua formazione avviene in un ambiente di artisti cosmopoliti che l’hanno portata a soggiornare in vari paesi europei.
Ha trascorso la sua giovinezza a Parigi e successivamente si è trasferita a Torino (1966) dove ha conseguito la laurea in Scienze Politiche e dove attualmente vive e lavora.
Nei primi anni Settanta inizia la sperimentazione con la Fiber Art per indagare le potenzialità espressive di questo medium e nello stesso tempo promuove eventi per la sua diffusione in Italia. Nel 1998 ha ideato in questo settore la Biennale Internazionale di Fiber Art Trame d’Autore della città di Chieri.
Agli inizi degli anni Novanta crea i suoi primi gioielli in argento con la tecnica della fusione a cera persa e tra il 1994 e il 2004 realizza una serie di trenta piccole sculture da indossare, le “Con-Fusioni d’Artista”.
Tra il 2001 e il 2004 lavora al ciclo Metamorfosi tecniche miste di grande formato ispirate al processo di trasformazione dell’habitat umano, in modo particolare quello metropolitano. Queste opere sono esposte nel 2004 in una mostra organizzata con lo scultore performer Rudi Punzo e promossa dalla città di Collegno.
Ha partecipato al Simposio Internazionale di Arte Contemporanea di Verbania (2003-2005), all’International European Artists Symposium di Essen (Germania 2006-2007), alle sessioni di pittura improvvisata Alea Jacta e al progetto Il Legame misconosciuto al Museo della Carale di Ivrea (2005-2007).
Nel 2008 la cittĂ  di Chieri le ha dedicato la mostra Personnages allestita a Palazzo Opesso.
Ha esposto in Italia, Francia, Olanda, Germania, Spagna, Ungheria, Polonia e Svizzera ed è membro dell’European Artists.

Scarica la Carolina Artanda degli eventi fronte e retro

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi1486
mod_vvisit_counterIeri1816
mod_vvisit_counterQuesta settim.3302
mod_vvisit_counterSettim. Preced.11530
mod_vvisit_counterQuesto Mese25826
mod_vvisit_counterMese Preced.50024
mod_vvisit_counterTotale visite6293685

Online : 28
Today: Lug 16, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitĂ  alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information