Google new 2018

Home Lo smontaggio del Mobile
Lo smontaggio del Mobile
Lo Smontaggio del mobile Stampa E-mail
Il Mobile - Le Fasi del Restauro
Scritto da AA.VV.   
Indice
Lo Smontaggio del mobile
Togliere le cerniere
Togliere la ferramenta
Separare i pezzi malfermi
Rimuovere chiodi e viti
Tecniche di smontaggio

Fonte: ha collaborato il restauratore Fabio del sito Il Restauro del Mobile

Quando è inevitabile smontare parti di un mobile, dopo aver esaminato il sistema costitutivo, è opportuno contrassegnare le parti per rimontarle al posto giusto senza rischi di sbagliare e capire l'ordine con cui le parti vengono separate. E infatti del tutto possibile che una sezione non si possa distaccare finche non se ne sia tolta un'altra. Questo metodo per documentare il lavoro oggi può essere facilitato anche dall'uso di macchine fotografiche digitali.

Innanzitutto, sarà utile disporre di coperte o di cartoni su cui appoggiare il mobile, onde evitare graffi e ammaccature inutili.

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 5

Procedendo nello smontaggio, può accadere che i singoli pezzi si distacchino e si separino facilmente, ma più smesso occorre esercitare una certa forza, eventualmente dando dei colpi con un mazzuolo di gomma o di legno (fig. 5).

Se si usa un martello, occorre interporre un pezzo di legno onde evitare di ammaccare il mobile.

 

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 6

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 7

Possono essere utili anche dei cunei di legno da inserire tra i pezzi da separare, nonché dei vecchi scalpelli e lame di pialle con cui fare leva (fig. 6).

Se il mobile presentasse elementi particolarmente fragili, che potrebbero risentire negativamente dei contraccolpi dovuti allo smontaggio, sarà necessario "ingessarli" come si dice in gergo.

Tale operazione, consiste nell'inserire la parte da protegffere tra, due listelli o tra due tavole, fissate tra loro con degli strettoi (fig. 7).

Quando sono presenti dei cavicchi, questi andranno preventivamente tolti.

Se sono stati fatti a mano, sarebbe bene estrarli intatti, se possibile, numerarli e rimetterli al loro posto a lavoro ultimato.

Per le unioni angolari con tenone ridotto,e quelle con tenone trapezoidale, bisogna tener presente che sono sfiiabili in una sola direzione.

Lo stesso dicasi per tutte le unioni a coda di rondine.

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 8

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 9

 Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 10

 

In presenza di cunei usati come elementi di irrobustimento (Fig. 8 e Fig. 9), qualora sia impossibile toglierli direttamente, si dovrà estrarre il tenone il più possibile e poi tagliarlo, per qualche millimetro, in corrispondenza della spalla (fig. 11);

Tecnica di smontaggio del Mobile

Fig. 11

quindi, inserendo un cacciavite tra il montante e  la spalla, si provocherà il distacco di di una piccola parte del tenone; ciò consentirà, durante lo sfilamento, di preservarne intatta la restante parte.

Ovviamente, il tutto potrà essere successivamente reincollato.

 



 

Visite

mod_vvisit_counterOggi417
mod_vvisit_counterIeri1843
mod_vvisit_counterQuesta settim.7583
mod_vvisit_counterSettim. Preced.11996
mod_vvisit_counterQuesto Mese34006
mod_vvisit_counterMese Preced.51411
mod_vvisit_counterTotale visite6403056

Online : 34
Today: Set 20, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information