Google new 2018

Home Mobili da seduta Sedia con traversa della spalliera rotta
Mobili da seduta
Sedia con traversa della spalliera rotta Stampa E-mail
Restauro del Mobile - Mobili da seduta
Scritto da Administrator   

 

 

Proseguiamo con alcune indicazioni su come è possibile procedere ad un altro dei numerosi guasti che si possono incontrare nel restauro della sedia.

Affrontiamo questa volta il caso della rottura di una delle traverse della spalliera e prendiamo il caso di una sedia in stile Luigi Filippo.

 

rest_sedia_01 rest_sedia_07
Sedia prima del restauro Sedia dopo il restauro

 

 

Questa sedia aveva entrambe  le traverse della spalliera distaccate, mentre quella intermedia ea solo scollata, quella superiore aveva era spezzata sia nel punto estremo, in corrispondenza della mortasia ed inoltre su di un lato era spezzato anche la parte estrema montante.

rest_sedia_02

In questa foto, si nota che nel montante a sinistra (per chi guarda) si intravvede il piccolo tenone  a cui è incollato la parte frontale estrema della trversa, mentre il montante di destra risulta essere spezzato.

La sedia aveva subito in passato un altro intervento che riguardava la stessa rottura. Nel tentativo di rinforzare la parte era stata illusioriamente incollato sul retro una listarella di compensato che ha potuto far poco per contenere la rottura.

rest_sedia_03 Nella foto a fianco, si nota sul lato sinistro (per chi guarda) il punto dove il tenone si è spezzato e si intravvede la linea di unione originale tra montante e traversa, mentre sul lato destro, è evidente la mortasa spezzata (l'altro pezzo è ancora attaccato al montante) e la parte chiara incollata sul retro è la listra di compensato a cui si è accennato.
rest_sedia_04 Qui di fianco abbiamo invece la traversa intermedia che si è scolo scollata

 

 

 

rest_sedia_05 rest_sedia_06
Fissaggio della traversa internedia Incollaggio di due giunzioni allentate delle gambe

 

Innanzi tutto ho scollato le parti di traversa che spezzandosi erano rimaste poi incollate sul montante, ho eliminato le listre di compensato sia dai montanti che dalle traverse.

Successivamente  ho incollato la traversa intermedia  tenedola in sede, in attesa che la colla asciugasse, serrandola con un cordino messo in tensione con un cavicchio (vedi foto). Mi sono poi preoccupato delle giunzioni delle gambe che erano allentate. Nel caso specifico, sedia con seduta imbottita da no eliminare, per rinforzare le giunzioni delle gambe, ho iniettato con siringa colla calda all'interno delle mortase e poi le ho serrate con cordino. Questo metodo di serraggio è ideale nel caso di queste sedie dove risulta complicato applicare morsetti.

Ricostruito poi uno dei due tenoni che erano andati distrutti, ho ricomposto così le parti che ho incollato assieme con colla a caldo.

A questo punto, avevo ripristinato la rottura ed ora il problema era quello di rinforzarla in quanto in queste condizioni, pur essendo ricomposta, la spalliera non sarebbe stata sufficientemente robusta per sopportarne il normale uso.

 

Ho quindi eseguito uno scasso, sul retro della spalliera a cavallo dei punti di unione tra traversa e montanti. Lo spessore di  almento 5 mm e di altezza inferioree a quella della traversa al fine da non renderla visibile sul fronte,

 

Ho poi costruito due tasselli di adeguata forma e li ho incollati nella loro sede come si nota dalle foto seguenti:

 

rest_sedia_08 rest_sedia_09
rest_sedia_10 rest_sedia_11

 

Una volta asciugata la colla ho asportato la parte in eccedenza che avevo lasciato e dopo aver levigato i due tasselli si presentavano come nelle foto di sinistra .

E' stato sufficiente poi intervenire armonizzandone il colore per ottenere un lavoro pi√Ļ che accettabile. Infine ho lucidato a gommalacca, mascherando l'imbottitura per evitare di sporcarla.

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi928
mod_vvisit_counterIeri1405
mod_vvisit_counterQuesta settim.928
mod_vvisit_counterSettim. Preced.10886
mod_vvisit_counterQuesto Mese34338
mod_vvisit_counterMese Preced.50024
mod_vvisit_counterTotale visite6302197

Online : 11
Today: Lug 22, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information