Pianoforte Boisselot e Fili

Domanda

Signor Stefano Rogledi buon giorno:
Mi chiamo Roberto e le chiedo scusa se approfitto della sua cultura e disponibilità.

Sono proprietario di un pianoforte da 3/4 di coda 220 centimetri Boisselot e Fili,ho letto le sue valutazioni su dei pianoforti della stessa marca ma non esattamente uguali al mio, la parte meccanica funziona bene.
Vorrei sapere all’incirca la valutazione commerciale dello strumento in mio possesso e secondo lei quale è il percorso più opportuno per cercare un acquirente.
Le allego un paio di foto.
La ringrazio molto.
Roberto

Risposta

Gentile Roberto,
il raffinato pianoforte in oggetto è databile 1850/55.

Appare in buone condizioni generali e, come di consueto per gli strumenti francesi, esteticamente la realizzazione in palissandro è ineccepibile e gradevolissima.
Tecnologicamente questo pianoforte era, in quell’epoca, di buon livello.

Una quotazione potrebbe essere intorno ai 3000/3500 euro, verificando la tenuta del somiere, l’integrità strutturale e del telaio. Più che il valore commerciale è importante salvaguardare il valore storico di questo pianoforte, che non deve finire in mano a sprovveduti.

I canali di vendita su larga scala sono le inserzioni, accuratamente scelte. Anche i contatti selezionati per un pubblico più “di nicchia” (presso antiquari ecc..) sono da valutare.

Cordiali saluti,
Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »