Home ... tutti i Progetti ... Terminati i lavori del Palazzo Comunale di Bistagno (AL)
... tutti i Progetti ...
Terminati i lavori del Palazzo Comunale di Bistagno (AL) Stampa E-mail
Architettura - Archivio Progetti
Scritto da A.B. Caldini   

Studio ARC

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Vista solaio locale archivio dopo l’intervento di recupero


Oggetto: Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo comunale di Via Saracco n.31 a Bistagno (AL)
Ubicazione: Bistagno (Al)
Committente: Comune di Bistagno (Al)
Progettazione: Studio A.R.C. di Architetto Antonella B. Caldini, Specialista in Restauro dei Monumenti, con studio in Acqui Terme (Al), Via Jona Ottolenghi n.6
Ente vigilante: Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici Province di Novara, Alessandria e Verbano-Cusio-Ossola

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 01 – intervento di demolizione del vecchio vano scala

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 02 – intervento di demolizione del vecchio vano scala

Praticamente terminati i lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del palazzo comunale di Bistagno in Via Saracco 31.
Questo primo intervento ha finalmente reso accessibili tutti i piani dell’edificio grazie all’inserimento di un corpo ascensore al piano terreno di collegamento con i piani soprastanti, l’opera ha richiesto la demolizione del vecchio vano scala praticamente inutilizzabile sia per il fatto che consentiva il collegamento unicamente con il primo piano (non raggiungeva, infatti, il secondo piano) che per il fatto che non risultava più rispondente alla normativa a livello dimensionale.

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 03 – piano terreno. varco di inserimento del nuovo corpo ascendore

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 04 – varco di apertura nuovo ingresso del Sindaco (dal quale emerge la presenza di una precedente nicchia tamponata)



Parallelamente ai lavori di adeguamento funzionale sono stati avviati interventi di risanamento conservativo che hanno interessato il prospetto est sul quale si è provveduto alla rimozione degli intonaci cementizi ammalorati. Dopo la rimozione degli intonaci ammalorati, la muratura è stata fatta asciugare e soltanto dopo circa un mese di è provveduto al rifacimento dei nuovi intonaci a base di calce.

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 05 – nuovo ingresso ufficio del Sindaco al piano terreno

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 06 – secondo piano, locale uso archivio. Intervento di demolizione del vecchio soffitto in canniccio molto degradato


Il noleggio di una piattaforma aerea rotante ha permesso di effettuare le operazioni di ripassatura della copertura, prima dell’intervento in discreto stato di conservazione: con sostituzione di alcuni coppi rotti, sigillatura con malta di calce di alcune connessioni in corrispondenza dei camini. L’ispezione dal lato interno del sottotetto ha dato modo di verificare il discreto stato di conservazione dell’orditura lignea secondaria.
La collocazione del nuovo corpo ascensore in corrispondenza del passaggio di ingresso all’ufficio del Sindaco ha comportato la creazione di un nuovo accesso all’ufficio che è stato ricavato sulla parete destra dell’androne mediante la demolizione di una porzione di parete. L’intervento è stato decisamente favorito dalla presenza, proprio in corrispondenza del varco che si intendeva realizzare, di una nicchia tamponata in tempi recenti che ha facilitato le operazioni di demolizione e ricostruzione.

 Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 07 – secondo piano, locale uso archivio. Intervento di demolizione del vecchio soffitto in canniccio molto degradato

 Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 08 – secondo piano, locale uso archivio. Intervento di demolizione del vecchio soffitto in canniccio molto degradato


Per ragioni di sicurezza e di contenimento energetico all’interno dell’ufficio del Sindaco è stata realizzata una bussola in legno fungente da filtro tra l’interno e l’esterno.

E’ stato oggetto di risanamento anche un locale (ad uso archivio) del secondo piano che prima dell’intervento mostrava un solaio in canniccio completamente degradato ed irrecuperabile che in progetto si era previsto di demolire con rifacimento ex novo.
In corso d’opera però, proprio durante le operazioni di rimozione del canniccio, è emersa la presenza di un solaio sottostante in travi di legno e tavelle di cotto complessivamente in buono stato di conservazione. In accordo con gli enti di vigilanza, si è quindi stabilito di recuperarlo utilizzando i medesimi fondi accantonati in progetto per l’intervento di rifacimento ex-novo.

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale 

Foto 09 – secondo piano, locale uso archivio. Particolare del solaio in travi di legno e costo rinvenuto al di sotto di quello precedente in canniccio

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 10– installazione impianto elevatore

 


L’intervento di recupero ha anzitutto interessato gli elementi in cotto con rimozione delle parti deteriorate e manomesse, la chiusura a cuci-scuci di piccoli vani e la rimozione di schizzi di gesso che ricoprivano in maniera diffusa la superificie laterizia, riconducibili con ogni probabilità alle fasi di realizzo della controsoffittatura in canniccio. Al termine di queste operazioni la superficie laterizia è stata trattata con prodotto consolidante a base di silicato di etile.

 Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 11– installazione impianto elevatore

 Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 12– vista ascensore piano terreno


L’intervento ha poi interessato la struttura in legno che è stata sottoposta ad un trattamento preventivo mediante impregnazione con antisettico a base di permetrina mediante pennelli e siringhe, allo scopo di ridurre il rischio di nuovi attacchi di microrganismi e organismi biodeteriogeni. Si è quindi proceduto al ristabilimento della coesione del supporto ligneo mediante impregnazione graduale a pennello di resina acrilica in soluzione e al trattamento protettivo finale mediante applicazione a nebulizzazione di resine naturali.
Allo stato attuale l’immagine complessiva dell’edificio è stata in parte migliorata e certamente l’immobile è stato reso accessibile ad ogni disabilità, resta ovviamente ancora molto da fare, soprattutto al secondo piano dove vi è l’intenzione di recuperare la vecchia sala del consiglio comunale dando anche vita ai singoli locali mediante l’assegnazione di una specifica funzione.

 Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale

Foto 13– vista ascensore piano primo

Bistagno:Lavori di risanamento conservativo e adeguamento funzionale del Palazzo Comunale 

Foto 14– vista solaio locale archivio dopo l’intervento di recupero

 

Visite

mod_vvisit_counterOggi1105
mod_vvisit_counterIeri1827
mod_vvisit_counterQuesta settim.2932
mod_vvisit_counterSettim. Preced.12246
mod_vvisit_counterQuesto Mese38539
mod_vvisit_counterMese Preced.54083
mod_vvisit_counterTotale visite6461672

Online : 41
Today: Ott 22, 2019

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, www.inforestauro.org e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information