Pianoforte verticale GAVEAU

Domanda

 Scrivo da Roma, ho un pianoforte verticale marca GAVEAU di cui desidererei sapere una valutazione oggettiva. Inciso nel legno c è il n° 2779, mentre su una targhetta metallica c’ è 64113.
Ringraziandola per la consulenza, Le invio distinti saluti.
Patrizia 

Risposta

Gentile Sig. Patrizia,
il suo Gaveau verticale matricola 64113 è del 1918. L elegante targhetta di ottone indica il numero dello strumento.
La fabbrica Gaveau ha prodotto strumenti di straordinaria raffinatezza, sia estetica che sonora.
Il suono di questi pianoforti è molto personale, tipico.
Profondità, eleganza, morbidezza timbrica, che può diventare addirittura aerea… sono le caratteristiche che troviamo in questi particolari strumenti, la cui sonorità è particolarmente indicata per il repertorio romantico, Chopin in testa, fino ad arrivare a Satie, Debussy, Faurè.
La timbrica è distante anni luce da certe fredde “metallicità” di tanti strumenti anche di pregio.
Era, tra l’altro, il pianoforte preferito da Alfred Cortot, grande pianista del 900, allievo di un allievo di Chopin, diverse foto lo ritraggono seduto a un Gaveau.
Personalmente sono particolarmente affezionato a questa firma; ho terminato di recente un restauro integrale di un  Gaveau mezza coda del 1923 (matricola 79029), di proprietà di un grande pianista concertista.
Allego alcune foto esemplificative della cura del dettaglio; la realizzazione del mobile (in splendido palissandro), reca una disposizione di venature che formano una sorta di raggio di sole, in tutte le parti dello strumento.
Una poesia perduta purtroppo, da quando la fabbrica chiuse i battenti dopo diverse traversie all’inizio degli anni 70.
Uno strumento da conservare con cura.

Cordiali saluti
Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »