Pianoforte H. Lange & Co

Domanda

Allego alcune foto del pianoforte in questione, Vi sarei grato se potessi avere una risposta in merito, ovviamente a Vostro comodo e
senza impegno. Se le foto non sono comprensibili vedrò di farne altre.

tanti saluti Tommaso

Risposta

Gentilissimo Sig. Tommaso,
“H.Lange & Co.” risulta essere stata fondata nel 1897 a Berlino.
Il Pianoforte in oggetto risale molto probabilmente al primo decennio del 900. Dalla foto interna si nota un telaio di progettazione fine-ottocentesca, dove la parte in ghisa termina sotto alle caviglie di accordatura, queste ultime inserite (ovviamente) nel somiere, coperto a sua volta da una piastra di ottone.


La parte meccanica (tutti i componenti che concorrono al movimento dei martelli), mostra i soliti e normali segni di usura, in questo caso molto evidenti, con martelli disallineati e fuori asse, oltre ai componenti in feltro consunti. Tutto ciò è normale in strumenti datati che non abbiano subito una regolare e professionale manutenzione.
Il valore commerciale non è altissimo, data la presenza abbondante sul mercato di tale genere di strumenti, anche se si tratta di un Pianoforte di classica impostazione tedesca, sicuramente ben costruito rispetto ai parametri dell’epoca.

I lavori necessari si limiterebbero a un restauro integrale della sopracitata parte meccanica; non particolarmente onerosa la spesa.
Con un attento lavoro, che deve avere come fine quello di ricreare le condizioni e le misure originali in riferimento alla geometria della stessa, tastiera inclusa, si recupererebbe una certa piacevolezza di risposta meccnica, cercando al contempo di ottenere un timbro ancora interessante, lavorando accuratamente la martelliera. Una precisa accordatura infine dovrebbe riportare lo strumento in condizioni “piacevoli”.
In sostanza, come sempre in questi casi, si dovrebbe cercare un ragionevole compromesso tra costi di restauro/valore intrinseco dello strumento.
Previa valutazione delle condizioni strutturali, così come si presenta, il valore si aggira intorno a 800 euro.
1500/1700 euro invece a restauro effettuato.
Cordiali saluti,
Stefano Rogledi. 

 

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »