Benvenuto nel Forum

Accedi o Registrati per poter inserire domande o rispondere agli amici della Comunity.

Per qualsiasi problema scrivi a: inforestauro@virgilio.it

Notifiche
Cancella tutti

Buongiorno  

  RSS
Alberto1976
(@alberto1976)
New Member

Ho questa vecchia madia per impastare il pane, appartiene alla mia famiglia da anni.

Qual’è il miglior approccio per restaurarla.

pulitura: alcol, ammoniaca o sverniciatore

finitura: cera, gomma lacca o olio di lino cotto 

grazie

 

 
Questa discussione è stata modificata 4 mesi fa da inforestauro
Quota
Postato : 08/07/2020 8:17 am
inforestauro
(@inforestauro)
Utenti Admin

Ciao Alberto. Dalla foto non si vede molto bene lo stato superficiale della madia.

Normalmente questi mobili venivano rifiniti a cera e se non sono presenti vernici sintetiche, come sembra, per la pulitura puoi utilizzare un misto di essenza di trementina ed alcol con un minimo di olio paglierino da passare con una paglietta di acciaio finissima su tuttala superficie esterna al fine di rimuovere lo strato di sporco che può essersi accumulato negli anni aderendo alla cera.

Una volta che hai eseguito questa operazione di pulizia ed hai lasciato asciugare bene, passa tutta la superficie con carta vetrata fine, esempio 180. Puoi infine passare alla finitura lucidando a cera tutta la superficie esterna. Un altra finitura che potresti adottare è quella cosiddetta a mezza cera, o metodo misto ovvero puoi passare due o tre mani di gommalacca a pennello e poi dopo averla spagliettata, rifinire a cera.

Non si è accennato a lavori di ebanisteria o trattamento antitarlo, in quanto non ne hai fatto cenno, ma se dovesse essercene bisogno, questi vanno eseguiti logicamente prima.

Ciao e aspetto un tuo riscontro.

RispondiQuota
Postato : 14/07/2020 7:53 pm
Condividi:
3+
Translate »