Guida alla manutenzione e al recupero dell’edilizia e dei manufatti rurali

Il testo si pone come utile strumento di analisi ed offre, attraverso una copiosa serie di schede analitiche e sintetiche, possibili soluzioni per il recupero dei manufatti rurali (con specifico riguardo alla zona dell’Aveto) partendo dallo studio dello stato di fatto ed arrivando alla definizione dei possibili criteri di intervento. 


Autori: Stefano F. Musso, Giovanna Franco,

Editore: Marsilio, Venezia, 2000.

Il testo si pone come utile strumento di analisi ed offre, attraverso una copiosa serie di schede analitiche e sintetiche, possibili soluzioni per il recupero dei manufatti rurali (con specifico riguardo alla zona dell’Aveto) partendo dallo studio dello stato di fatto ed arrivando alla definizione dei possibili criteri di intervento.

Segnalazioni.

Ho ritenuto particolarmente interessante il sistema “a schede” della guida che, nel rappresentare le diverse tipologie di intervento, ricorre frequentemente all’uso di semplici ma efficaci schemi grafici esemplificativi delle diverse procedure operative.

Nell’ambito, ad esempio, degli interventi sulle murature, schematiche illustrazioni descrivono  interventi come la “riparazione puntuale con tecniche murarie tradizionali”, come il consolidamento mediante “iniezioni con malte, resine o miscele leganti” (cfr., scheda n. 2.h p.96), come la “realizzazione di nuove opere murarie con materiali analoghi a quelli esistenti o con materiali diversi da quelli esistenti” (cfr., scheda n. 2.i p.97).


Ogni sezione è arricchita da riferimenti bibliografici e normativi.


0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »