Pianoforte Tomaschek

Domanda

Gentile Sig. Stefano
È possibile avere una indicazione di massima del valore di questo Tomaschek a coda, credo di metà dell’Ottocento e sa dove possa rivolgermi per poterlo cedere
Grazie Alessandro

  

Risposta

Gentile Alessandro,
il suo strumento è, ahimè, in stato di semi-abbandono.
In queste condizioni il valore è puramente simbolico purtroppo.Peccato.

Ricordo che la mancata manutenzione professionale di uno strumento così particolare e complesso com è il pianoforte, si riflette sempre negativamente sul suo valore residuo.

Analizzando obiettivamente una possibile collocazione per questo bel viennese, non si troverebbe, così com è, nessun acquirente disposto a spendere qualcosa più di un prezzo di realizzo.

Le eccezioni ovviamente sono sempre possibili, ma il mercato non è fatto di queste…
Tomaschek inoltre è discretamente presente sul mercato italiano.

Un fatto curioso: anni fa trovai e acquistai un Tomaschek identico in tutto e per tutto al suo esemplare, e fatto ancor più sorprendente, i due strumenti sono accomunati da una storia simile.

Allego fotografie scattate sul “luogo del ritrovamento”; il “dolore” di questo raffinato strumento è ben percepibile.

Cordiali saluti,
Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »