Pianoforte Carl Doerr di Wien

Domanda

Buon giorno sig. STEFANO ROGLEDI,
da oltre trent anni sono in possesso del pianoforte Carl Doerr di Wien che vede nelle immagini allegate. Lo strumento è in buono stato di conservazione, ha un suono brillante, anche se necessita di interventi di pulizia, accordatura, lucidatura.
Ora vorrei venderlo. Le sarei grato se potesse consigliarmi un giusto prezzo di vendita e soprattutto se c é mercato, considerando che lo strumento si trova nel nord-est’d Italia, eventualmente anche all’estero in Austria o Germania.
Con cordialità
Mario

Risposta

Gentile Mario,
questo bel viennese è dell’anno 1895 (opus 3013).

La fabbrica “Carl Dorr, Wien” è stata fondata nel 1817. La produzione cessa intorno al 1920 (opus 10000)

Purtroppo questi strumenti incorporano una meccanica detta di tipo “viennese”. (per meccanica intendo il movimento dei martelli, smorzatori ecc..)
Non è particolarmente entusiasmante nel rendimento in quanto abbastanza fallace nella ripetizione.
Infatti è il motivo principale per cui la miriade di produttori viennesi dell’800 sono scomparsi dal mercato sul finire del secolo, pur costruendo strumenti assai validi musicalmente.

In assenza di rinnovamento tecnico e con l’arrivo di produttori, soprattutto tedeschi, che offrivano pianoforti tecnologicamente molto più avanzati ed efficienti, il loro destino è stato inesorabile.

Una quotazione “gradevole” è ardua; forse intorno ai 2000 euro..
La richiesta del mercato è bassissima per questi strumenti, quindi la casualità (cioè il cliente particolarmente interessato) è l’elemento che può alzare un pò questa cifra.

Attenzione alla gamba destra; è tarlata.
Su questo stesso sito (sezione restauro) può trovare un valido supporto per porvi rimedio.

Cordiali saluti,
Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »