Pianoforte Gerard

 

Domanda

Gent.le Sig. Rogledi,
 
ho comperato da poco un pianoforte marca Gerard numero matricola 39865 (anno 1880 – o perlomeno così mi è stato detto dal venditore).  Il supporto è in ghisa, corde incrociate, oggetto di restauro conservativo ed accordato. Nessuna notizia ho trovato in merito alla casa costruttrice Gerad. Purtroppo non non sono assolutamente competente in materia di pianoforti ed ho acquistato detto pianoforte in quanto mi ha piacevolmente colpito da un punto di vista estetico.
Le chiedo se può darmi qualche notizia sulla casa costruttrice ed una Sua valutazione del pianoforte.
 
Le allego alcune foto.
 
Restando in attesa di una Sua gentile risposta, La ringrazio per l’attenzione che vorrà dedicarmi e Le porgo cordiali saluti.
 
Alessandra

piano_2009_10b

Risposta 

Gentilissima Alessandra,

vi sono diversi costruttori a nome “Gerard”, quasi tutti marchi di piccola “dimensione commerciale”.

Dalle foto visionate però non riesco a capire di quale si tratti. A mio avviso questo strumento è fine ‘800/ primissimi

anni 900 e il suo valore, in termini puramente commerciali (mi spiace essere così diretto) è davvero modesto. Per modesto s’intende prossimo allo zero purtroppo, date anche le condizioni generali non brillanti.

Questo è solamente il mio punto di vista naturalmente (formulato però tenendo conto degli eventi di mercato riscontrabili giornalmente).

La meccanica a baionetta non è più, oggigiorno, accettabile per le prestazioni limitatissime che può offrire. Anche timbricamente in genere questi strumenti lasciano molto a desiderare (con rarissime eccezioni..).

Cordiali saluti,

Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »