Corso di Intaglio: Intaglio Floreale

Fonte: I testi sono tratti dal sito di Ornella Crétaz www.intaglionline.it
Immagine di copertina è tratta dal sito:
https://www.calendariovaltellinese.com/eventi/mostra-di-intaglio
Arte dell’Intaglio Floreale

 
L’ intaglio floreale è un intaglio decorativo. Si possono decorare piatti, scatole, cornici o addirittura creare pannelli floreali.

Il disegno deve essere eseguito seguendo un certo criterio. A differenza dell’intaglio a punta di coltello, dove il disegno è geometrico e non vi sono spazi vuoti da riempire, nell’intaglio floreale il discorso cambia, il disegno deve essere studiato in modo da far si che tra un fiore e l’altro non ci sia uno spazio troppo grande da pulire o riempire punzonandolo. Quest’intaglio si può inserire contemporaneamente in un manufatto lavorato a punta di coltello. Ad esempio il fiore può essere inserito in un cerchio. I petali inseriti all’interno di un cerchio o di un rombo devono toccare gli estremi del cerchio o del rombo.


Le sgorbie utilizzate abitualmente per questo tipo di intaglio sono:
Semitonde : 8/4 – 8/7  – 8/10  – 8/13  – 5/5 – 3/8 o 3F/8 – 11/4
Sgorbie a V : 12/4 – 12/6 – 12/8
Può essere utile anche un coltellino da intaglio per rifilare meglio le parti dove lo scalpello non passa.
Per eseguire le palline invece sono utili le seguenti sgorbie 8/4 – 8/7 – 8/10 – 8/13 ( Naturalmente la grandezza della sgorbia varia a seconda della circonferenza che si vuole ottenere.)
Per eseguire i petali si adoperano normalmente le sgorbie da 8 con l’aggiunta dell’11/4.
Per maggiori dettagli sulle sgorbie vedi la descrizione degli utensili.

Realizzazione di un fiore

Si comincia tracciando la pallina posizionando la sgorbia sopra il disegno della pallina e ruotando intorno alla linea tracciata. (Fig. 1)
Poi si “scarica” intorno alla linea appena tracciata in modo da poter scolpire la sfera più facilmente (Fig. 2 – 3- 4 – 5). 


Fig.1 Fig. 2 Fig. 3
Fig. 4  Fig. 5

 
Ora si arrotonda la pallina  partendo dalla metà del cerchio, avanzando verso gli estremi della sfera, da tutti i 4 lati. ( Fig. 6-7-8 )

Fig.6 Fig. 7 Fig. 8

Attenzione L inclinazione della sgorbia non deve essere mai a 90° per evitare che la pallina salti via.
Una volta eseguita la pallina si passa all’esecuzione dei petali. In questo caso uso la sgorbia n° 8/7 alla rovescia. ( Fig. 9-10-11 )

Fig.9 Fig. 10 Fig.11

E’ indispensabile ricordarsi che la sgorbia va usata sempre con un inclinazione di 45 gradi.
Dopo aver tracciato il petalo con la sgorbia, si cava intorno per farlo risaltare (fig. 12-13 )

Fig. 12  Fig. 13

 Poi si tracciano i petali con la sgorbia a V 12/4 (Fig. 13)


Fig. 13Fig. 14

Finito di tracciare i petali si procede, sempre con la sgorbia a V 12/4, col disegnare l’interno dei petali. ( fig. 14 )

Ora che abbiamo finito il fiore non ci resta che abbellirlo, punzonando la pallina e i petali, secondo il nostro gusto personale. ( fig. 15 – 16 )

Fig. 15Fig. 16

  
Ed ecco alcuni fiori intagliati o da completare  (Fig. 17 – 18- 19)

Fig. 17  Fig. 18Fig. 19

***

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »