Corso di Intaglio: Intaglio a Tacche

Fonte: I testi sono tratti dal sito di Ornella Crétaz www.intaglionline.it e Michele Ferrari

Immagine di copertina:
http://aostalegno.blogspot.com/2012/08/croce-nella-croce-nel-quadro.html


Arte dell’Intaglio a Tacche o a Punta di Coltello

La lavorazione del legno ha origini antichissime. In Valle d Aosta così come in Alto Adige, ma come anche in altre località soprattutto montane, la lavorazione del legno è sempre stata un attività artigianale fra le più importanti. In particolare, questa forma di artigianato è una vera e propria arte decorativa che si esprime attraverso una serie praticamente infinita di motivi. L uso della punta del coltello deriva proprio dall’origine pastorale di quest’arte che era praticata da pastori e contadini con l’ unico mezzo semplice, economico e praticamente in possesso di tutti: il proprio coltello. A questa si affianca in modo più evoluto la scultura, sia essa a bassorilievo che a tutto tondo. In particolare, diciamo che l’intaglio a punta di coltello può essere visto come un primo passo verso la scultura in quanto è più abbordabile, anche perché si basa sostanzialmente su decori piani. Non per questo comunque dobbiamo considerarlo come una forma artistica minore, infatti, con la pratica e l’esperienza si ottengono lavori decisamente pregevoli. L’ intaglio sostanzialmente posa le sue fondamenta su una forma molto semplice che è il triangolo. L’ utilizzo di questa semplice forma può dare vita a figure più complesse e notevoli. L introduzione con l’esperienza di nuove figure basate sempre sulla forma del triangolo, ma con lati arrotondati, può dare vita a disegni sempre più complessi ed armoniosi. Oggi per praticare questa forma d arte non si ricorre più al semplice coltello da pastore, ma sono in commercio coltelli specifici, di varie forme e dimensioni, che agevolano il compito dell’intagliatore.
 
Dal punto di vista prettamente tecnico l’ intaglio a tacche è la forma più semplice delle incisioni su legno, l’insieme di tacche consente la realizzazione di motivi ornamentali di grande pregio artistico. Questo tipo di intaglio permette già dal primo approccio di ottenere dei risultati tali da spingere l’esecutore a continuare in questa particolare lavorazione. Le opere realizzate a tacche a triangoli incisi si completano anche con linee curve o diritte più o meno profonde. E indubbiamente un ottima scuola per altri tipi di lavorazioni del legno ad esempio bassorilievi, scultura a tutto tondo,ecc.

Ed ora si inizia In precedenza abbiamo imparato a fare i disegni dei rosoni, ora è arrivato il momento di intagliare.

Esercizio 1

Iniziamo quindi il lavoro  praticando tre tagli centrali all’interno del triangolo profondi circa 5 mm. ( Foto 1 )

Foto 1

Proseguiamo praticando una prima incisione obliqua dal vertice del triangolo verso il basso. ( Foto 2 )


Foto 2

Il secondo taglio avviene girando l’oggetto e praticando la seconda incisione sempre obliqua. ( Foto 3 ) 


Foto 3

Per effettuare il terzo taglio ci si comporta esattamente come per i due effettuati precedentemente. ( Foto 4 )  

Foto 4
Foto 5

 
Se il triangolo non risulta pulito si può ripassare la lama facendo però attenzione a non intagliare troppo profondamente; infine si rifinisce il triangolo lisciando i solchi eseguiti con il manico del coltello. ( Foto 5 e 6 )

Foto 6

Proseguendo il lavoro , e intagliando altri tre triangoli avrete creato la vostra prima opera d arte, una stella ( Foto7 ) .

Foto 7
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »