Curioso ed enigmatico pianoforte

a cura di Stefano Rogledi

Domanda

Buongiorno,
vorrei avere una valutazione del mio pianoforte, le allego le foto tra cui  alcune del marchio e altre scritte interne.
Sono davvero curioso perché non mi è mai riuscito risalire alla sua origine.


ringrazio anticipatamente.

Lorenzo

Risposta

Gentile Sig. Lorenzo,
il grazioso e un pò curioso pianoforte in oggetto è un piccolo enigma: il progetto è molto datato, certamente intorno agli anni 1870. Originariamente questo strumento era dotato di meccanica a baionetta, che con tutta probabilità è stata modificata nel corso del primo 900 , per la parte riguardante gli smorzatori, che sono appunto  di tipo moderno; un orgoglioso tentativo di contrastare l’inesorabile obsolescenza.

Brizzi e Niccolai è stata fondata nel 1844 a Firenze, trasferitasi poi nel 1909 a Valetta, Malta.
Le condizioni tecniche non sono certo entusiasmanti e il valore commerciale è puramente simbolico.
Viceversa l’interesse storico è comunque significativo, a dimostrazione di come la varietà e l’estro artigianale abbiano creato tantissime varianti sul tema (e chissà quante altre andate perse nel tempo…) .
In sostanza, un pianoforte da trattare con amore.

Cordiali saluti,
Stefano Rogledi

 

 

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »