Emil Ascherberg, Dresden

a cura di Stefano Rogledi

Domanda

Sono in possesso di un antico pianoforte verticale.
Vi lascio una breve descrizione del piano:
* Sculptured walnut – root cabinet;
* ivory keyboard;
* gilded harp;
* limited edition no. 1198 produced by Emil Asherberg, Dresden, artisan for royal patrons.
* Late 1800 s.

In allegato vi sono alcune foto del suddetto strumento.
In attesa di una Vostra pronta risposta, le porgo distinti saluti,
Alessio

Risposta

Per quanto riguarda lo strumento in questione, “Emil Ascherberg, Dresden”, ci sono alcune precisazioni da fare sulla numerazione, infatti in alcuni documenti risulta un Opus 6021 nell’anno 1868, e un Opus 7501 nell’anno 1880, 1480 strumenti in 12 anni, mediamente 123 strumenti all’anno circa.
Una produzione molto limitata di chiara impronta artigianale non seriale.

Lo strumento in questione riporta il numero 1198; ai medesimi ritmi di produzione (cosa difficile), avremmo uno strumento databile intorno al 1828, cosa ovviamente da escludere a priori, date le caratteristiche del Pianoforte in oggetto.
Io propenderei per la seguente ipotesi; nel 1912 la ditta “Emil Ascherberg” aggiunge la seguente iscrizione: “Hoflieferant seiner H.d.Herzogs zu Sachsen-Coburg und Gotha”, probabile frutto di un riassetto societario e conseguente rinumerazione.

La datazione piu probabile quindi potrebbe essere 1915-20.
Visionando fotografie della parte meccanica si arriverebbe sicuramente ad una verità.
Conservo alcuni dubbi sull’originalità di alcuni particolari, (per esempio la copertura dei tasti) non sono certo che si tratti di avorio, anche se la foto non mi permette una visione adeguata.

Sicuramente uno strumento di gran pregio per quanto riguarda la parte lignea, con un mobile in condizioni eccellenti.
Se la meccanica fosse già di tipo moderno, potrebbe ancora essere un interessante strumento musicale, condizioni strutturali permettendo.

 

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »