Dipinti d autore: Tranquillo Cremona e Guglielmo Caccia

Richiesta

Buon giorno  Le invio in allegato le foto di due dipinti che possiedo:
Tranquillo Cremona, acquerello toccato a guazzo, cm. 32×22 (allego anche una foto del particlalre della firma, situata in basso a destra)
Caccia detto il Moncalvo, olio su tela, cm. 26×20 (di questo dipinto Le invio anche la foto del retro ed un particolare della firma).
Gradirei avere un idea del valore dei due quadri.
Grazie in anticipo e cordiali saluti.
Paolo

Risposta

Egr. sig. Paolo,
le faccio i miei più vivi complimenti per i due dipinti che mi ha sottoposto a perizia.


Il ritratto Di Tranquillo Cremona e tra i più belli e significativi che io abbia visto. Ormai si tratta di un pittore molto raro sul mercato per i soggetti di questo tipo e raggiunge anche con gli acquerelli, valutazioni attorno ai 20.000 Euro, ma e difficile dire il risultato che potrebbe ottenere un dipinto di questo genere presso una casa d aste.

Per i suoi capolavori piu significativi, ormai introvabili da anni, potrebbe raggiungere anche cifre da record come i 345.000.000 di vecchie Lire nell’asta milanese del 1989.  Dal tratto evanescente, deduco che  appartiene al periodo nel quale il Cremona si avvicino all’ambiente della “Scapigliatura”, diventandone il maggior protagonista (..). (approfondimento: La scapigliatura)


 
 


Riguardo alla tela dipinta dal pittore tardo manierista Guglielmo Caccia detto il Moncalvo (Montabone Acquese 1568 – Moncalvo 1625), si tratta di una splendida Madonna con bambino che ricorda molto la “Strage degli innocenti”, dipinto che si trova a Chieri, nella chiesa di San Giorgio. Grande affrescatore, lavoro   assiduamente per 40 anni, lasciando un notevole numero di opere, in Lombardia e Piemonte. Studio pittura a Roma, Milano e Bologna, che influenzarono la sua attività   specialmente nelle opere successive al 1590. Molto bella anche la cornice seicentesca, adeguata alla grazia del dipinto ed in ottimo stato di conservazione. Anche questo maestro e piuttosto raro sul mercato antiquario e potrebbe raggiungere cifre di 25.000 Euro.              

Cordiali saluti, Silvia Fini


0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »