Benvenuto nel Forum

Accedi o Registrati per poter inserire domande o rispondere agli amici della Comunity.

Per qualsiasi problema scrivi a: inforestauro@virgilio.it

Notifiche
Cancella tutti

Pulitura e restauro sedie Thonet

MariaPaola
(@mariapaola)
New Member

Buongiorno, vorrei cimentarmi da assoluta dilettante, nel leggero restauro di 4 sedie Thonet dei primi del '900 comprate ad un mercatino (vedi foto). Sono in buone condizioni, compresa la paglia di Vienna, ma hanno buchi di tarlo e nella parte bassa la finitura delle zampe è scomparsa (penso per il contatto ripetuto con lo straccio bagnato del lavaggio del pavimento). In passato ho eliminato i tarli da una piantana e dagli sci di legno di mio padre (messi ben peggio), spennellandoli abbondantemente con antitarlo e avvolgendoli nella pellicola. MI piacerebbe però pulire le sedie, salvaguardando l'aria d'epoca che hanno, e rinnovare la finitura in fondo alle zampe. Non so nemmeno capire come siano state rifinite! Gommalacca? Ho letto che andrebbero pulite con uno straccio imbevuto di trementina, mentre la paglia di Vienna spazzolando delicatamente con poca acqua e sapone di Marsiglia. Condividete? Mi date qualche indicazione? e l'antitarlo quando? Grazie mille.  Il restauro è un'arte che mi attira moltissimo, e da qualche parte devo iniziare!

Questa discussione è stata modificata 3 settimane fa da MariaPaola
Questa discussione è stata modificata 3 settimane fa da inforestauro
Quota
Topic starter Postato : 31/05/2021 5:59 pm
Etichette discussione
inforestauro
(@inforestauro)
Utenti Admin

Buongiorno. per quanto riguarda il trattamento antitarlo, poiché la sedia è verniciata, la sola spennellatura con un antitarlo a base di permetrina risulterebbe insufficiente, pertanto ti consiglio di utilizzare una siringa e con pazienza iniettare l'antitarlo in ogni singolo foro. Se ne hai la possibilità, prima di questa operazione, potresti liberare i fori da segatura , uova e larve (per quanto possibile) utilizzando la pistola di un compressore d'aria. Fatto questo, spennella esternamente la superficie e poi chiudi ermeticamente all'interno di grossi sacchi le sedie per una ventina di giorni al fine di ottimizzare il trattamento. Passate le tre settimane, togli le sedie dai sacchi e con cera in stick del colore più appropriato chiudi ogni singolo foro. Se i fori sono innumerevoli, puoi utilizzare uno stucco tradizionale (ma qui si aprirebbe un altro capitolo).

La pulizia è la fase più delicata, in quanto se non si è in grado di riverniciare a gommalacca, forse è meglio pulire e rifinire la sedia con una buona cera. La cera ha come diluente l'essenza di trementina e ti aiuta a pulire le parti lucidate, contemporaneamente ti riporta il lucido nelle parte terminali delle gambe dove si è consumato dandoti un aspetto pulito, ma conservando l'aspetto di "vissuto".

Per la paglia di Vienna agisci, come ti è stato suggerito, ma in modo molto delicato.

 

RispondiQuota
Postato : 01/06/2021 9:15 am
Condividi:
+6
Translate »