Antico Pianoforte

a cura di Stefano Rogledi

Domanda

Gentile Signor Rogledi,

pur non essendo assolutamente in grado di valutare questo strumento, essendomi comunque piaciuto particolarmente ho acquistato un pianoforte Pittaluga numero di serie 218 che mi hanno detto essere datato fine ottocento.


Mi farebbe piacere sapere l’esatta datazione, se possibile il valore e soprattutto un consiglio sull’eventuale opportunità di un restauro e accordatura ai fini di un utilizzo dilettantistico.
La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e in attesa di una sua risposta mi complimento per il bel sito che ho scoperto solo da pochi giorni.
Cordiali saluti.
Paola

Risposta

Gentile Paola,
relativamente a questo pianoforte propenderei per una datazione intorno all’anno 1880.

Pur amando gli strumenti antichi è necessario in casi come questo molto realismo: data la tipologia tecnica io non investirei alcuna risorsa, essendo il valore commerciale praticamente nullo e, soprattutto, strumento tecnologicamente obsoleto.
A mio avviso, toccandolo (anche semplicemente con un accordatura) si andrebbe incontro ad una serie incontrollabile di reazioni a catena, costringendo l’operatore ad una sequela di interventi “tampone”, sottraendo tra l’altro valore storico, che in questi casi è l’unico aspetto da salvaguardare.

Cordiali saluti,
Stefano Rogledi

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »